Logo FullChange 151x95

Percorsi di cambiamento

Strategia, business, marketing comunicazione.

Sei pronto alla prossima sfida?
n

FC Pills n.15 – Finish e l’acqua, un bene non infinito

Finish e l'acqua, un bene non infinito

FC Pills n.15 – Finish e l’acqua, un bene non infinito

Chi di noi non si è mai sentito un po’ in colpa per l’uso smodato dell’acqua in casa durante il quotidiano?

Oggi trattiamo di acqua e della tutela di un bene non infinito; prosegue così il nostro incontro settimanale sulle iniziative e i progetti di comunicazione in grado di destare un po’ di ispirazione.

 

Acqua nelle nostre mani e Finish

La campagna di oggi racconta il tema dell’uso sostenibile dell’acqua, un bene non infinito. “Acqua nelle nostre mani” di Finish è un progetto di comunicazione lanciato lo scorso anno in occasione del World Water Day del 22 marzo 2020. La ripresa anche di quest’anno del progetto ne certifica il successo e testimonia l’apprezzamento del pubblico.

Il concetto, promosso dal brand di detersivi per stoviglie di Reckitt Benckiser, cerca di sensibilizzare e racchiude il messaggio che l’acqua è una risorsa preziosa e la sua scarsità può portare a conseguenze molto gravi per il nostro paese (visti anche le ultime non incoraggianti notizie circa i problemi della nostra rete idrica).

Finish e l'acqua, un bene non infinito - Acqua nelle Nostre Mani

E nonostante ciò continuiamo a sciacquare i nostri piatti prima di utilizzare la lavastoviglie: una cattiva abitudine condivisa da molti che porta a uno spreco d’acqua fino a 38 litri. La promessa di Finish risiede nel fatto che, se prometti di modificare questa consuetudine, otterrai risultati ottimi fin dal primo lavaggio, risparmiando acqua..

 

Interessante perchè…

Come molti progetti di comunicazione sociale dei brand, anche “Acqua nelle nostre mani” di Finish amplifica l’attenzione all’ambiente in questo momento storico. Un brand activism che ha a che fare con la natura del proprio business e la sensibilità dei consumatori (intese prima di tutto come persone).

I consumatori sono raggiunti su diversi terreni; un bell’esempio di campagna multicanale che copre la tv, si sviluppa su digital e social network, ruotando intorno al sito.

Integrata da influencer marketing e iniziative di ambassadorship (lo chef Franco Alberti e lo showman Vittorio Brumotti), l’iniziativa coinvolge alcuni marchi come National Geographic, content producer del progetto, e Bosch, società partner impegnata a livello di co-marketing sul tema della tutela bene acqua per il nostro paese.

Sono coinvolti nell’operazione anche Future Food Institute e FAI – Fondo Ambiente Italiano, che andranno a realizzare progetti specifici di efficientamento idrico, rispettivamente nell’ambito agricolo e in quello artistico-paesaggistico, volti a tutelare le eccellenze italiane.